Ravviva il tuo curriculum

Il tuo personaggio su carta può essere importante tanto quanto le tue abilità di ballo. Ecco cosa devi sapere per preparare il tuo curriculum di danza per un'audizione. Quando sei diretto a un'audizione, devi avere alcune cose a portata di mano: le tue mosse migliori, il tuo ho-got-all- preferito l'abito-fiducia-nel-mondo ...

Il tuo personaggio su carta può essere importante tanto quanto le tue abilità di ballo. Ecco cosa devi sapere per preparare il tuo curriculum di danza per l'audizione.

Quando sei diretto a un'audizione, avrai bisogno di alcune cose a portata di mano: le tue mosse migliori, le tue preferite Ho tutta la fiducia nel mondo vestito, un colpo alla testa professionale e il tuo curriculum di danza. Esatto: i CV non sono solo per persone che lavorano in ufficio dalle 9 alle 5. Se vuoi essere assunto, che si tratti di un lavoro di insegnante in studio o di uno spot pubblicitario, dovrai consegnare una carrellata dei tuoi risultati di danza.



Compilare un curriculum è un compito arduo: cosa dovresti includere e cosa dovresti tralasciare? DS ha consultato Shayna Brouillard, una delle migliori agenti di ballo con Clear Talent Group a Los Angeles, per scoprire come creare il tuo miglior curriculum. - Alison Feller

cantanti nere degli anni '90

Non includere un obiettivo o qualifiche. Mantienilo semplice. Se stai facendo un'audizione, ovviamente vuoi il lavoro!

Il formato del tuo curriculum dovrebbe includere intestazioni, colonne e sezioni. Non utilizzare paragrafi o elenchi puntati.

Menziona le convention a cui hai partecipato e i premi o i riconoscimenti significativi che hai ricevuto , ma rimuovili una volta che sono obsoleti.

Elenca la tua formazione in base allo stile e poi elenca le persone con cui ti sei allenato. Includi persone che conoscono te e le tue capacità, non persone con cui hai frequentato una o due lezioni. Se il coreografo che sta assumendo controlla le tue referenze, sarebbe imbarazzante se il coreografo che hai elencato non si ricorda chi sei!

Includi le esibizioni della tua scuola o della comunità solo come parte dei crediti teatrali quando stai costruendo il tuo curriculum. Una volta che inizi a ottenere lavori più professionali, puoi lasciare fuori i primi.

I riferimenti non sono necessari. I coreografi vogliono solo sapere con chi hai lavorato e con cui ti sei allenato. Non è necessario fornire le loro informazioni di contatto.

Le tue informazioni di contatto non sono necessariamente il tuo indirizzo e-mail e numero di telefono personali. Se hai un agente, includi le sue informazioni, non le tue. Se non hai un agente, va bene, includi solo i modi migliori per metterti in contatto con te direttamente.

il tono della mia pelle è freddo o caldo?

Includere una sezione 'statistiche' con altezza, peso, colore dei capelli e colore degli occhi. Non mentire! Se dici che sei alto 5 piedi e lo sei, beh, no, sarà ovvio. Questa è anche la sezione in cui puoi includere eventuali iscrizioni sindacali che potresti avere.

Ogni sezione dovrebbe contenere il nome del progetto su cui hai lavorato, qual era il tuo ruolo in quel progetto e chi ti ha assunto (coreografo, regista o compagnia, a seconda di quale sia più applicabile).

quanti figli ha steve harvey con marjorie?

Non includere date a meno che tu non specifichi l'anno in cui hai vinto un particolare premio o se menzioni un lavoro che si svolge ogni anno, come

come gli Academy Awards o gli MTV Video Music Awards.

Una sezione 'abilità speciali' metterà in evidenza tutte le abilità non specifiche del lavoro che possono darti una spinta in più nel processo di assunzione. Ciò include abilità di allenamento (yoga, pilates, ecc.), Sport che puoi praticare bene, lingue che parli, se hai una patente di guida valida, se hai un permesso di lavoro valido (per ballerini sotto i 18 anni), strumenti musicali che puoi suonare o allenamento di ginnastica.

Assicurati che il tuo curriculum non sia più lungo di una pagina. Nessuno vuole passare a una seconda pagina. Un modo pulito per presentare il tuo curriculum è con il tuo colpo alla testa pinzato sul retro, rivolto verso l'esterno.