Harry Connick Jr. parla di New Orleans, The Perfect Po'Boy e del suo nuovo album su Biscuits & Jam

Il leggendario musicista si unisce a noi nella seconda stagione di Biscuits & Jam.

Harry Connick Jr. Harry Connick Jr.Credito: Georgia Connick

A proposito di Biscotti e Marmellate: Nel Sud, parlare di cibo è personale. È un modo per condividere la tua storia, la tua famiglia, la tua cultura e te stesso. Ogni settimana Sid Evans , Editor in Chief di Southern Living, si siede con musicisti famosi per ascoltare storie su come sono cresciuti, cosa li ha ispirati e come sono stati plasmati dalla cultura del sud. Sid ci riporta ad alcuni dei loro ricordi e tradizioni più cari, ai pasti in famiglia a cui ancora pensano e ai loro posti preferiti dove mangiare sulla strada. Sintonizzati ogni martedì per la Stagione 2.

Stagione 2



Episodio 1: 30 marzo 2021

Scarica l'episodio ora su Podcast di mele, Spotify e ovunque sono disponibili podcast.

Una star della musica, della televisione, del cinema e di Broadway, Harry Connick Jr. si è formato con il leggendario pianista Ellis Marsalis ed è diventato un nome familiare negli anni '90 con canzoni di successo crossover come 'It Had to Be You'. Vincitore di numerosi Grammy ed Emmy, ha recitato in film come La speranza galleggia e Nuovo in città , e in televisione Will & Grace e Idolo americano. Nel 2005, sulla scia dei danni e delle perdite nella sua città natale causati dall'uragano Katrina, Harry ha guidato la raccolta fondi per rimettere in piedi New Orleans, aiutando a organizzare un telethon nazionale e diventando presidente onorario di Habitat For Humanity. Nello show di oggi, Harry parla del suo nuovo album: Solo con la mia fede – composto da norme spirituali e dai suoi canti sulla fede – che parlano direttamente delle lotte che il nostro Paese ha gestito nell'ultimo anno.

Sui suoi posti preferiti dove mangiare a New Orleans

'Ci sono un sacco di posti. C'è un posto dall'altra parte del fiume chiamato Mosca's, che è un ristorante italiano a conduzione familiare con un'incredibile insalata di granchio e hanno un ottimo pollo al forno. Ottimo anche quello di Mandina. C'è un ristorante locale a Lakeview chiamato The Steak Knife, con ottimo cibo. Ristoranti come Brennan's sono noti per la loro zuppa di tartaruga e Surrey's per la colazione con gamberi e semolino... È interessante, quando vado a New Orleans, non vado proprio per il cibo di New Orleans perché mio padre ha 94 anni e se ho davvero voglia di fagioli rossi o gumbo, probabilmente lo farà.'

Sul cibo che cresce

'Era una parte enorme senza che io nemmeno lo sapessi. Ricordo di essere tornato a casa da scuola e nei giorni in cui mio padre sarebbe potuto tornare a casa presto o in un fine settimana, e aveva una dozzina di granchi da cui prendeva la carne per poter fare il gumbo. Oppure mangiavamo cose come fagioli rossi o remoulade di gamberi o po' ragazzi. È proprio quello con cui siamo cresciuti... Voglio dire, New Orleans è l'unico posto in cui sia mai stato dove pianificano il prossimo pasto al pasto in cui ti trovi. Sai, quindi se fai colazione, le persone sono tipo, cosa facciamo per pranzo? Quindi anche ora, quando vado a visitare New Orleans, devo davvero mantenere il ritmo perché c'è accesso a così tanto buon cibo.'

Sul suo Po' Boy preferito a New Orleans

'C'è un ristorante chiamato Mandina , è lì da sempre. È su Canal Street. Non proprio nel centro della città, ma se ti allontani dal centro di circa otto-dieci minuti, lo vedrai. E adoro il loro po' ragazzi. Li fanno sul pane francese. Di solito imburrano il pane francese. Mi piace l'ostrica fritta po' ragazzi. E vuoi richiederli vestiti, che è praticamente tutto: lattuga, pomodori, maionese, sottaceti e tutta quella roba. Quindi adoro quelli…. Hanno un po' ragazzo a la mamma chiamato i detriti po' ragazzo. E dopo aver cucinato quella carne, si trasforma in detriti, in realtà solo una specie di succo e un mucchio di piccoli pezzi. E adoro un roast beef di detriti po' ragazzo vestito. È un buon ordine da fare da Mother's.'

perché Raven Symone non è in vista?

Sulle prime parole della sua title track: ' La mia vita è cambiata, il mio mondo è incerto. Tutto è strano, tutto è nuovo».

'Ricordo di aver guardato le notizie e di aver pensato a cosa sta succedendo qui. Non solo con il COVID, ma con tutto il resto. E questo non ha nulla a che fare con l'appartenenza politica. Questo ha solo a che fare con, come cittadino americano, cosa sta succedendo in questo momento?...

Un mio caro amico si occupa da anni e anni di cancro del sangue. Ed era letteralmente sul letto di morte quando stavamo finendo di masterizzare questo album. Volevo fare qualcosa per lei... Ma non sapevo cosa fare perché sapevo che non poteva mangiare ed era costretta a letto... Così ho preso un pezzo di carta e ho scritto, solo con la mia fede , per darglielo, come regalo.

Il mio mondo è cambiato, ma, sai, qualunque siano i testi, mi sembrava di scrivere la sua esperienza, sai? E lei ha capito. L'ha apprezzato. Ma era esattamente quello che provavo, in quel momento. Non c'è davvero molta poesia lì. Non c'è molto significato nascosto. È solo che devo contare sulla mia fede per superare tutto questo. Era davvero un'istantanea di quello che stavo provando in tempo reale.'

Ascolta l'intervista completa su Podcast di mele, Spotify e ovunque sono disponibili podcast.

Visita il nostro Podcast Primer per informazioni su come scaricare e ascoltare un podcast.