Doja Cat nega le accuse di razzismo: 'Mi dispiace per tutti quelli che ho offeso'

Doja Cat si è scusata pubblicamente domenica dopo aver ricevuto un contraccolpo sulla sua presenza in chat room contenenti utenti di alt-right.

Doja Cat è stato declassato da Black Twitter. Il rapper di Say So si è scusato pubblicamente domenica dopo aver ricevuto un contraccolpo sulla sua presenza in chat room contenenti contenuti e utenti di alt-right, e una controversa canzone riemersa chiamata Dindu Nuffin.

Durante il fine settimana, hashtag come #DojaCatIsOverParty e #OnlyKlans hanno fatto tendenza su Twitter con molti fan che chiedevano spiegazioni al rapper, il cui nome di nascita è Amalaratna Dlamini.



Di solito irriverente di fronte alla cultura del richiamo, l'artista in cima alle classifiche era apparentemente contrita nella dichiarazione che ha pubblicato su Instagram.

Voglio affrontare ciò che sta accadendo su Twitter, ha esordito in una dichiarazione. Uso le chat room pubbliche per socializzare sin da quando ero bambino. Non avrei dovuto essere su alcuni di quei siti di chat room, ma personalmente non sono mai stato coinvolto in conversazioni razziste. Mi dispiace per tutti quelli che ho offeso.

Visualizza questo post su Instagram

Un post condiviso da Doja Cat (@dojacat) il 24 maggio 2020 alle 20:10 PDT

Doja ha continuato a rifiutare l'interpretazione del pubblico della canzone Dindu Nuffin del 2015 dopo che molti hanno affermato che il rapper stava deridendo la brutalità della polizia. Il rapper ha detto che invece stava tentando di rivendicare il termine, che è usato dai razzisti in genere riferendosi a uomini e donne neri disarmati uccisi dalla polizia, dopo che è stato usato per insultarla.

Sono una donna di colore. Metà della mia famiglia è nera del Sud Africa e sono molto orgoglioso di dove vengo. Per quanto riguarda la vecchia canzone che è riemersa, non era in alcun modo legata a qualcosa al di fuori della mia esperienza personale. È stato scritto in risposta alle persone che hanno usato spesso quel termine per ferirmi, ha scritto, ammettendo che era una scelta sbagliata.

Caricamento del lettore...

Ho fatto un tentativo di capovolgerne il significato, ma ho riconosciuto che è stata una cattiva decisione usare il termine nella mia musica, ha aggiunto. Comprendo la mia influenza e il mio impatto e sto prendendo tutto questo molto seriamente.

Doja ha concluso dicendo che ama i suoi fan e che le dispiace aver turbato o ferito qualcuno di voi. Non è il mio carattere e sono determinato a mostrarlo a tutti coloro che vanno avanti.

Questa non è la prima volta che Doja viene chiamato in causa per pregiudizio. Nel 2018, ha finito per scusarsi per un tweet omofobico del 2015 che era riemerso. Inizialmente, però, ha cercato di difendersi.